IL NETWORK DI ARVAL ITALIA PER L’E-MOBILITY

IL NETWORK DI ARVAL ITALIA PER L’E-MOBILITY

Mondo Arval
Mercoledì, 25 Novembre, 2020

La mobilità elettrificata e la costruzione di importanti partnership sono al centro di Arval Beyond, il nuovo piano strategico quinquennale di Arval, leader nel noleggio a lungo termine e nelle soluzioni di mobilità sostenibile.

Oltre a mettere a disposizione dei propri clienti aziendali e privati tutti i modelli elettrificati disponibili sul mercato per le sue proposte di noleggio e, grazie all’accordo con primari partner di energia, anche l’infrastruttura di ricarica, Arval Italia ha voluto coinvolgere il proprio Network di Riparatori preferenziale, gli Arval Premium Center e gli Arval Center, per contribuire concretamente alla diffusione di una mobilità sempre più green.

In particolare, è stata sottoscritta una partnership con Enel X che prevede la possibilità per i Riparatori del Network preferenziale Arval di installare infrastrutture di ricarica ad accesso pubblico attraverso l’offerta Recharge Partner, oppure accedere alle soluzioni di Enel X ad uso privato (il cui utilizzo è consentito solo ad utenti autorizzati dal proprietario, dipendenti, clienti, fornitori, ecc.) nelle proprie aree di parcheggio. Si tratta di un pacchetto “chiavi in mano” che prevede la fornitura e l’installazione delle infrastrutture della gamma Juice di Enel X, in grado di coprire tutte le esigenze di ricarica del parco circolante elettrico.

Da un lato, questo rappresenta un modo per partecipare attivamente al processo di trasformazione della mobilità, che diventa sempre più sostenibile, ma anche per dare al Riparatore, in caso di infrastrutture ad accesso pubblico, l’opportunità di incrementare il flusso di traffico verso la propria struttura.

Inoltre, per sviluppare competenze specifiche nell’ambito della e-mobility, agli Arval Premium Center e agli Arval Center sono stati erogati diversi corsi di formazione, in collaborazione con NT24.it, content company specializzata nell’editoria b2b e in servizi di communication & business strategy.

Oltre 1.000 Riparatori hanno partecipato nelle scorse settimane a una sessione formativa in modalità webinar dedicata alla E-Mobility, mirata a fornire il know‐how necessario per la manutenzione e la riparazione dei veicoli ibridi ed elettrici. Il corso, non solo ha affrontato temi quali la questione ambientale e l'obbligo di migliorare l'efficienza energetica nel settore dei trasporti, ma ha anche offerto una panoramica dei principali veicoli elettrici e ibridi in commercio per poi affrontare questioni più tecniche come la tecnologia e le prestazioni delle batterie per veicoli elettrici e ibridi, la normativa di riferimento per sistemi di ricarica e alcuni esempi di progettazione ed installazione di sistemi di ricarica.

In aggiunta, la Direzione Network di Arval Italia ha anche messo a disposizione degli Arval Premium Center e degli Arval Center la possibilità di prendere parte a un corso di formazione per ricevere l’abilitazione PES-PAV, uno dei requisiti fondamentali per diventare figure autorizzate a effettuare lavori di manutenzione con rischio elettrico in veicoli elettrici o ibridi. Il superamento del test di fine corso ha dato diritto a tutti coloro che vi hanno preso parte all’attestato di idoneità.

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi previsti dal piano strategico Arval Beyond, abbiamo voluto coinvolgere anche gli Arval Premium Center e gli Arval Center, che fanno parte del nostro Network di Riparatori preferenziale e che per noi rappresentano non solo dei partner, ma dei veri e propri ambasciatori dei valori di Arval” ha dichiarato Marco Mosaici, Direttore Network di Arval Italia. Per noi è importante che possano contribuire, insieme a noi, all’evoluzione della mobilità. La risposta che abbiamo avuto è stata davvero apprezzabile ed è un’ulteriore conferma della giusta direzione che abbiamo intrapreso: impegnarci tutti insieme per essere pronti ad affrontare le sfide della mobilità del futuro, affinché sia sempre più sostenibile”.