Home > About Arval > News > Jaguar Xe Lusso E Tecnologia Di Una Berlina Premium

Jaguar XE: lusso e tecnologia di una berlina premium

Jaguar XE: lusso e tecnologia di una berlina premium

Novità auto
Martedì, Maggio 10, 2016

in collaborazione con Motorionline

 

Lanciata al Salone di Parigi 2014 e considerata l’auto più innovativa di sempre per il Giaguaro britannico, la nuova Jaguar XE è una vettura dall’eleganza sorprendente, dalla potenza notevole e dallo stile inconfondibile.

Una vera Jaguar, insomma, in tutto e per tutto, che può decisamente dare fastidio alle sue avversarie più dirette. Anche perché questa berlina non è solamente seducente e filante nelle sue forme, ma è anche un vero concentrato di tecnologia di altissimo livello, anche per gli standard della casa britannica. Non per questo però lo stile è stato trascurato: abbiamo a che fare con una cinque posti realizzata con una monoscocca in alluminio, dotata di una notevole leggerezza e, allo stesso tempo, una rigidità sufficiente per esaltare la dinamicità della guida. Non si tratta semplicemente di una versione più corta della XF, ma di qualcosa di più personale. Il cofano esteso e muscoloso è perfettamente armonico con il profilo, che ricorda decisamente una coupé. Il posteriore stesso, tra l’altro, è assolutamente derivato dall’apprezzatissima F-Type Coupé. Il tutto in meno di cinque metri di lunghezza (4.672 mm per la precisione), con un passo da 2.835 mm che farà la differenza durante la marcia.

All’interno troviamo un abitacolo naturalmente all’altezza del nome del Giaguaro. Sellerie e coperture sono rifinite ed eleganti, realizzate con materiali esclusivi. Tutto questo, però, non ha reso pesante e opulento il cruscotto. Anzi, anche questo è derivato dalla F-Type, quindi è dotato di una linea decisamente più pulita e lineare. Proprio qui possiamo avere il primo assaggio della tecnologia a disposizione del guidatore, cominciando dall’head-up display per poi proseguire con l’All Surface Progress Control, ovvero un sistema che controlla i freni anche alle basse velocità (frenando, ad esempio, durante una manovra se stiamo per colpire un ostacolo). È naturalmente presente la videocamera con visione a 360°, che apparirà sul display del sistema di infotainment dotato di un pannello da 8 pollici. Questo è controllabile sia con i comandi vocali che con le dita tramite il display touchscreen.

Per quanto riguarda le meccaniche, sono stati introdotti in gamma i nuovi diesel a quattro cilindri con cubatura da 2.000 cc, in grado di sviluppare una potenza da 163 CV e una coppia massima da 380 Nm. Non impressionante, ma performante, anche alla luce dei consumi estremamente contenuti di questa meccanica. Secondo i dati ufficiali della casa, infatti, la XE dotata del 2.000 diesel sarebbe in grado di percorrere 100 km con appena 3,8 litri di gasolio ed emettendo solo 99 g/km di CO2. I più sportivi, comunque, troveranno pane per i loro denti con la XE S: una dotazione di prim’ordine con propulsore V6 da 3.000 cc con 340 CV di potenza e 450 Nm di coppia, il tutto controllato o da un manuale a 6 marce o dall’avanzato automatico ZF a 8 rapporti. Lo scatto da 0 a 100 viene completato in appena 4,9 secondi, mentre la velocità massima è stata limitata elettronicamente a 250 km/h. Altrimenti chissà fin dove poteva arrivare questa campionessa di stile.