Home > About Arval > News > Lungo I Tornanti del Passo del Muraglione

Lungo i tornanti del Passo del Muraglione

Lungo i tornanti del Passo del Muraglione

Al volante
Sabato, Settembre 8, 2018

Il Passo del Muraglione deve il suo nome ad un massiccio muro del XIX secolo, edificato per proteggere i viandanti dai forti venti che potevano sorprenderli sull’Appennino durante i loro viaggi. Un punto di passaggio che, dalla costa adriatica del nostro Paese, porta fino a Firenze e al Tirreno. Un itinerario perfetto per un weekend, consigliato a tutti gli appassionati di guida che apprezzano il piacere di guidare fuori città, tra curve e tornanti in paesaggi mozzafiato. Non a caso il Passo è divenuto un punto di ritrovo fisso per centinaia di motociclisti, che ben sanno come divertirsi lungo le strade del nostro Paese.

 

Il viaggio può iniziare direttamente dal mare Adriatico, così da godere delle ultime settimane in cui il clima consente un bel tuffo in mare e momenti di relax. Puntando verso l’entroterra, si procede in direzione di Forlì, una zona costellata da ampi panorami e da alcune località in cui vale la pena fermarsi per apprezzare la vera cucina romagnola. Passando per la Terra del Sole, si incontrano le terme di Castrocaro con il suggestivo castello, tappe ideali per gli appassionati del relax e della storia. Da qui si continua per raggiungere in poco tempo il Passo del Muraglione. Moltissimi sono i vigneti presenti in zona, motivo per cui una sosta presso una cantina locale è quasi d’obbligo… magari la sera al tramonto, coì da fermarsi per una notte ed evitare di mettersi alla guida. Programmando per tempo il viaggio, ci si può ritrovare in questa zona anche per assistere ad alcune delle più belle tradizioni locali, come l’immancabile Festa del Falò di Rocca San Casciano, durante la quale si svolge l’antichissima sfida tra le due fazioni che compongono il borgo.

 

Prima dell’arrivo vero e proprio in Toscana, si attraversa il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, uno splendido esempio della natura che caratterizza tutto il nostro Paese. Per gli amanti dei musei e della storia, da non perdere una visita al Museo Archeologico di Dicomano, particolarmente ricco e interessante. Per gli appassionati dei motori, è consigliabile dirigersi verso Borgo San Lorenzo. Qui si trova lo storico circuito del Mugello, sede del Gran Premio d’Italia del Motomondiale e, in particolari date, aperto anche per gli appassionati che vogliono cimentarsi con le loro avventure sui cordoli di uno degli impianti più famosi d’Italia. Ormai si è quasi a Firenze, dove si consiglia di fermarsi in un  parcheggio in periferia per poi avventurarsi verso il centro storico, che non ha certo bisogno di presentazioni. Buon viaggio con la tua auto Arval!