Home > About Arval > News > Motor Show 2017 Nome Della Passione

Motor Show 2017: in nome della passione

Motor Show 2017: in nome della passione

Al volante
Mercoledì, Dicembre 6, 2017

Forse non sarà più come quello dei tempi d’oro, ma è di sicuro più appassionato. Il Motor Show di Bologna può davvero dire di essere risorto dalle ceneri, dopo l’edizione 2015 sospesa per mancanza di interesse e collaborazione. Ecco allora che gli organizzatori hanno deciso di reinventarsi cambiando la formula e facendo tornare l’evento bolognese alle sue origini. Tutto incentrato su passione, emozione e amore per le quattro e due ruote. Il risultato è stata un’edizione 2016 estremamente incoraggiante e il percorso è continuato anche quest’anno. Poco più di una settimana, entro la quale però si è puntato come ai bei tempi sul divertimento puro.

Tantissime gare nel corso di questi nove giorni, concluse dall’attesissimo Memorial Bettega, vero e proprio simbolo per un Motor Show che ha saputo reinventarsi, mantenendo però lo spirito dei primi tempi, andando così a rimediare alle mancanze che si erano accumulate negli anni della crisi. Ovviamente anche dal punto di vista dell’esposizione più “da salone” non è mancato nulla, a cominciare dai numerosissimi test drive organizzati direttamente dalle case auto.

Anche il 4x4 è stato assoluto protagonista, in modo da riuscire a soddisfare ogni esigenza di chi sta cambiando la propria vettura e vorrebbe fare qualche prova. Il tutto attraversando la storia, il presente e il futuro dell’auto e del motorsport, comprese le auto da Formula 1, le GT, le vetture da rally e anche le centaure della MotoGP, presentate in un contesto affascinante e direttamente ispirato al mondo del motorsport.

L’area espositiva è però solo un lato dell’esperienza del Motor Show. L’area dedicata agli spettacoli e alle gare è la protagonista assoluta, senza alcun dubbio. Quest’anno, poi, la kermesse felsinea si è anche espansa fino al centro città. Case come Hyundai, Tesla e Volvo hanno portato in piazza Galbani le loro soluzioni per la mobilità del futuro, tra ibrido ed elettrico, passando per tutte le soluzioni che offre l’attuale tecnologia. Insomma, anche quest’anno il Motor Show di Bologna è stato un ideale collegamento tra il passato e il futuro, passando attraverso un presente perfetto simbolo di passione automobilistica e mercato fortunatamente in ripresa. Questa manifestazione è sicuramente tornata ad essere il simbolo dell’amore per i motori che l’Italia si merita.