Home > About Arval > News > Nuova Jaguar E Pace

Jaguar E-Pace: un po’ SUV, un po’ coupé

Jaguar E-Pace: un po’ SUV, un po’ coupé

Novità auto
Mercoledì, Novembre 22, 2017

in collaborazione con Motorionline

Può anche essere definita compatta, ma in realtà lo è solo se paragonata alla sua sorella più grande. In realtà la nuova Jaguar E-Pace è un SUV a tutti gli effetti: dimensioni importanti, superiori ai 4,4 metri; passo generoso; cerchi in lega, che nei loro 20 pollici riassumono tutto quello che quest’auto vuole essere, ovvero una Jaguar in tutto e per tutto, ma a perfetto agio nel segmento.
Ma il paragone con la F-Pace potrebbe essere infatti fuorviante: le sue forme e le sue proporzioni, infatti, ricordano anche una coupé sportiva oltre che un SUV di grandi dimensioni. In pratica i designer britannici hanno lavorato per trovare una soluzione ottimale tra le dimensioni generose che richiedeva il mercato e la storia sportiva del marchio.

Una scelta che si traduce non solo nella grande dinamicità dell’aspetto esterno, ma anche nell’abitacolo. Pare quasi superfluo soffermarsi sui materiali, che sono ovviamente di altissima qualità com’è giusto aspettarsi da un’auto di questo segmento. Si preferisce concentrare l’attenzione sulle scelte stilistiche, soprattutto dal particolarissimo tunnel centrale, che vede tornare il classico joystick per il cambio automatico invece della rotella a cui ci si era abituati di recente. Il tutto è pensato per separare fisicamente il guidatore dal passeggero anteriore.
La guida e la sportività diventano preponderanti e il display da più di 12 pollici montato nella zona del quadro comandi contribuisce a ricordarlo, soprattutto quanto si inserisce la modalità di guida Dynamic con relativo cambio di grafica. Questa sorta di separazione è ulteriormente sottolineata dalla “barriera” che avvolge la zona dell’infotainment e quella del cambio.

La Jaguar E-Pace è un gioiellino di elettronica e meccanica. Basti pensare alla gamma di motori a disposizione: sono cinque in totale, tutti appartenenti alla gamma Ingenium e realizzati interamente in alluminio. I diesel sono rappresentati da unità da 150, 180 e ben 240 Cv di potenza, ma i più performanti in assoluto sono i benzina, che presentano ruggiti da ben 249 e 300 Cv di picco. Quest’ultimo è in grado di toccare i 100 km/h partendo da fermo in appena 6,4 secondi. Un record se si pensa che l’intera struttura finisce per pesare non molto meno di due tonnellate (1,8 tonnellate, per essere esatti).
Il tutto controllato con il sistema Jaguar Drive Control, che attraverso la speciale interfaccia utente permette al guidatore di passare dalle più tranquille performance Eco alle sportive della Dynamic, passando naturalmente anche per le modalità off-road. Del resto si tratta di un capolavoro con trazione motrice a distribuzione attiva della coppia, in grado non solo di modificarla tra assale anteriore e posteriore, ma anche tenendo conto del lato con maggiore grip dell’auto. Se a questo aggiungiamo un volante molto preciso e responsivo, ecco allora che la Jaguar E-Pace si candida come una delle protagoniste assolute dei prossimi mesi del mondo automotive.