Home > About Arval > News > Nuova Peugeot 3008, Advanced SUV

Nuova Peugeot 3008, Advanced SUV

Nuova Peugeot 3008, Advanced SUV

Novità auto
Martedì, Ottobre 4, 2016

in collaborazione con Motorionline

Anche per Peugeot 3008 è arrivato il momento di rinnovarsi con un modello completamente nuovo, svelato lo scorso maggio e protagonista del Salone di Parigi 2016. Il Nuovo SUV del Leone è pronto a sfidare il mercato, aggiornando sensibilmente il suo aspetto estetico e, soprattutto, le sue dotazioni tecnologiche. Nei suoi 4.447 millimetri di lunghezza, 3008 nasconde alcune delle dotazioni più moderne del suo segmento, racchiuse in una carrozzeria che ne sancisce l’ingresso ufficiale nel mondo dei SUV.

Il frontale è stato sviluppato in verticale, con un cofano profilato e dall’aspetto decisamente più robusto, sensazione accentuata anche dal fascione in posizione rialzata. I fari sono stati aggiornati e resi più filanti, perfetta guida per le forme scolpite che proseguono lungo il fianco della vettura fino ad arrivare al posteriore. 3008 è stato sviluppato sulla piattaforma modulare EMP2 che, oltre a realizzare un’eccellente sintesi tra comfort e comportamento stradale, ha permesso di alleggerire il peso e lavorare molto anche sull’interno e sullo spazio a disposizione. Per averne un’idea, basti pensare che il bagagliaio presenta una capacità di base di 591 litri e con i sedili abbattuti può arrivare anche a 1.670 litri.

Per quanto riguarda gli interni, i materiali sono come sempre piuttosto ricercati, e Peugeot non si è risparmiata anche sugli inserti con look metallico per dare un aspetto più aggressivo al complesso. È il cruscotto, però, la zona che risulta più interessante: il Leone francese ha infatti scelto Nuova 3008 per esordire con il nuovo i-Cockpit, il posto di guida del futuro secondo Peugeot. Il volante è compatto e ridisegnato, con un anello appiattito nella parte inferiore e superiore. I pulsanti sono sempre meno, mentre i display sono molto ampi e coprono buona parte della zona di guida. Anche il quadro strumenti ora è completamente digitale, grazie ad un pannello da 12,3 pollici che garantisce di conseguenza una personalizzazione massima. L’infotainment, invece, poggia su un display da 8 pollici, che consente di avere a disposizione un vero e proprio tablet a portata di dita per comandare ogni singola funzione dell’auto grazie a sei tasti "toggle switch". Una nota a parte la merita il sistema audio, che può ora contare sulla tecnologia Focal per una resa musicale massima. Il cruscotto ricorda molto da vicino quello che avevamo già visto sulla concept car Quartz del 2014, anche se naturalmente meno estremo rispetto a quel concetto.

Parlando dei motori, tutti rispettosi delle norme Euro 6 in materia di emissioni e consumi, sono disponibili tre unità a benzina e cinque a gasolio. Le prime sono composte dai tre cilindri 1.200 PureTech Turbo da 130 CV, con cambio manuale a sei marce e con automatico a sei rapporti. Il top di gamma, invece, è il 1.600 THP da 165 CV, con Start&Stop e cambio automatico EAT6 a sei rapporti. I BlueHDi comprendono il 2.000 da 150 e da 180 CV, riservato alla versione GT, e il 1.600 da 120 CV, anche questo con i due tipi di cambio e anche nella configurazione Bassi Consumi, disponibile con allestimento Business.