Home > About Arval > News > Toyota Corolla Il Grande Ritorno Dell Ibrido

Toyota Corolla, il grande ritorno in nome dell’ibrido

Toyota Corolla, il grande ritorno in nome dell’ibrido

Novità auto
Venerdì, Marzo 15, 2019

Il nome stesso della Toyota Corolla può far battere il cuore agli appassionati. Dopo anni di assenza, la Corolla diventa ufficialmente l’erede della Auris e, proprio per questo, punterà tantissimo sulla tecnologia ibrida, della quale il marchio giapponese è pioniere. Sono due i motori attorno ai quali si è sviluppato il progetto di questa berlina, primo tra i quali il 1.800 con potenza da 122 Cv. Si tratta di una meccanica che è in grado di contenere consumi e costi, ma è anche capace di trasmettere una sicurezza di guida notevole. Tutti elementi oggettivamente richiesti dal grande pubblico di riferimento. C’è comunque spazio per chi vuole qualcosa di più “ruggente”, dato che la seconda opzione è il 2.000 benzina da 180 Cv. Ovviamente non si tratta di un’unità sportiva nel suo complesso, ma la differenza di quasi 60 Cv rispetto alla “sorella” più tranquilla promette di farsi sentire.

La Toyota Corolla è stata sviluppata sulla nuova piattaforma TNGA, che ha consentito di guadagnare molto spazio, sia con la carrozzeria berlina che con quella Touring Sports, ovvero la station wagon. Il marchio di fabbrica delle Tre Ellissi è evidente sin dalla zona frontale, con linee a sviluppo orizzontale molto marcate e il classico stile geometrico che lo contraddistingue. La struttura della carrozzeria è stata disegnata in modo da garantire il risultato più aerodinamico possibile e avere anche degli effetti diretti sulle prestazioni e sul feeling al volante.

All’interno troviamo il tipico abitacolo Toyota, senza nessuna rivoluzione particolarmente clamorosa. I materiali, però, sono ora decisamente più curati rispetto al passato, il che aumenta in modo netto la qualità percepita dell’auto. Al centro della plancia troviamo il display del sistema di infotainment, caricato del classico software della casa, purtroppo non ancora compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. In compenso troviamo dei sedili dal look decisamente sportivo, che non creano comunque nessun problema a livello di spazio e comfort.

Tenendo conto della popolarità che stanno avendo in questi anni le auto ibride, la nuova Toyota Corolla sembra avere le carte in regola per diventare un nome che si sentirà sempre più spesso nel settore.