Home > About Arval > News > Volvo Xc40 Futuro Tecnologico

Volvo XC40: futuro tecnologico

Volvo XC40: futuro tecnologico

Novità auto
Lunedì, Novembre 27, 2017

in collaborazione con Motorionline

L’ultima nata di casa Volvo è forse una delle auto più compatte e tecnologiche nel suo segmento. Del resto il marchio svedese si è sempre distinto in questi settori, sia dal punto di vista del comfort alla guida che da quello della sicurezza. La nuova XC40 è una sintesi di tutti questi aspetti, unita ad un look decisamente solido e in linea con la filosofia della casa. Allo stesso tempo, però, è stata dotata di un carico tecnologico davvero sorprendente, raramente visto su una vettura di segmento C come questa. Sarà in competizione sul mercato con dei colossi come Audi Q3, BMW X1 e Jaguar E-Pace, per cui era davvero necessario sfoderare le armi migliori che i tecnici svedesi potessero concepire. La prima impressione è decisamente incoraggiante.

Lunga 4,42 metri, la XC40 rappresenta il classico buon compromesso tra la giusta capienza e la compattezza per poter essere usata anche in un contesto urbano. Il pianale utilizzato è il nuovo modulare CMA, sviluppato assieme alla casa madre Geely e che andrà a creare diverse future vetture anche per il marchio cinese. Lo stile esterno è decisamente consone alla tradizione di Volvo: griglia concava molto evidente caricata dal classico logo con cromatura trasversale, aspetto robusto ma comunque sottolineato da nervature molto aggressive, e infine dei gruppi ottici dall’aspetto molto tecnologico e moderno. Il tutto accompagnato da possenti cerchi laterali. La XC40, ad un primo impatto, sembra decisamente molto più massiccia di quello che è.

All’interno troviamo scelte stilistiche molto simili a quelle già viste sulla XC90, il che è già di per sé una garanzia. Se infatti si decide di utilizzare il proprio SUV più apprezzato come base, il risultato non può che essere di livello. Sono stati ridotti al minimo i pulsanti fisici sulla plancia, per fare posto all’ormai iconico (ed enorme) display verticale del sistema di infotainment, naturalmente compatibile con le tecnologie più recenti per gli smartphone come Apple CarPlay e Android Auto. Il tutto poi è associato ad una praticità estrema, che potremmo riassumere nel notevole numero di scomparti sparsi per tutta l’auto. Basti pensare che Volvo ha letteralmente spostato gli altoparlanti delle portiere per fornire una tasca più grande, capace di contenere anche un notebook.

Per quanto riguarda i motori, sono disponibili i Drive-E a quattro cilindri nella versione D4 a gasolio o T5 a benzina, anche se in futuro è già stato garantito che arriveranno anche una versione ibrida e una totalmente elettrica. Gli aiuti alla guida sono tutti presenti e rendono l’esperienza di guida di questa XC40 particolarmente comoda e piacevole. Per fare un esempio di quanto sia avanzata la dotazione di quest’auto non citeremo i classici cruise control o controllo corsia, comunque presenti, ma l’app per smartphone Volvo on Care, grazie alla quale è possibile consentire ad una seconda persona di usare l’auto senza per forza avere la chiave di accensione. Particolarmente utile per le famiglie ed anche per le flotte aziendali. Solamente un primo assaggio di quella che promette di essere un’auto da tenere d’occhio.