Informazioni COVID-19

INTRODUZIONE

Sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, Arval Italia ha adottato tutte le misure necessarie per rispettare i provvedimenti assunti dalle Istituzioni, limitare i rischi di diffusione del Covid-19 e contribuire come azienda al rispetto del territorio in cui operiamo e delle persone che lo abitano.

Arval sta profondendo il massimo impegno per garantire i livelli di qualità attesi e i servizi essenziali e per garantire la mobilità di quei Clienti e Driver che sono chiamati a continuare le proprie attività, in particolare coloro che sono coinvolti nella gestione/erogazione di servizi essenziali.

Molti nostri fornitori e partner si sono ritrovati a dover fermare l’attività o ridurre la propria operatività, motivo per cui monitoriamo costantemente lo stato di erogazione di tutti i servizi del nostro Network.

Per supportarvi al meglio nella gestione della vostra flotta e dei vostri driver, anche in questo periodo di complessità, riepiloghiamo di seguito le principali informazioni utili in questa “Fase 2”.

QUOTAZIONI E NUOVI ORDINI

È possibile richiedere un preventivo per un nuovo veicolo a noleggio?

Certamente. Grazie alla modalità di lavoro smart-working adottata da tutta l’azienda, la forza commerciale continua a essere operativa e a tua disposizione. Scopri le offerte e richiedi un preventivo compilando il form.

Arval ha subito un impatto sulle proprie attività commerciali?

In questo periodo di emergenza sanitaria legata al Coronavirus (COVID-19), la forza commerciale di Arval Italia ha continuato a lavorare anche se in modo diverso: per tutelare collaboratori, clienti, fornitori e partner è stata adottata la modalità di smart-working. Continuiamo quindi ad essere a tua completa disposizione.

Le misure adottate si basano sulle linee guida del gruppo BNP Paribas che, a loro volta, sono state definite sulla base delle raccomandazioni delle autorità sanitarie e dei decreti emanati.

CONSEGNA DEI VEICOLI

Siete operativi per le consegne dei nuovi veicoli?

Arval Italia sta riprendendo gradualmente le consegne e i ritiri dei veicoli.

Le consegne previste subiranno ritardi?

Alcuni costruttori nella “Fase 1 COVID-19” hanno momentaneamente chiuso la produzione, è quindi possibile che gli ordini possano subire dei rallentamenti. Ti terremo aggiornato su eventuali ritardi dovuti alla situazione contingente.

Posso posticipare la data di consegna della vettura di qualche mese (es. a ottobre)?

Arval è attenta alle esigenze dei propri clienti e consapevole del momento di difficoltà, è quindi possibile procedere alla formulazione di una proposta di revisione delle condizioni contrattuali (durata e/o km).

UTILIZZO DEI VEICOLI

Le attività di noleggio auto, veicoli e furgoni (anche collegati alla filiera alimentare) rientrano tra quelle sospese?

No, possono proseguire, sempre nel rispetto delle prescrizioni stabilite per il contenimento e il contrasto alla diffusione del COVID-19. Naturalmente, per l’utilizzatore del veicolo preso a noleggio valgono le stesse regole previste per gli spostamenti, in linea con quanto indicato nei provvedimenti emanati tempo per tempo dalle autorità competenti.

Posso circolare normalmente con il mio veicolo o ho bisogno di un'autorizzazione specifica di Arval?

Tutti i veicoli della vostra flotta potranno circolare senza un’autorizzazione specifica di Arval, in linea con quanto indicato nei provvedimenti emanati tempo per tempo dalle autorità competenti.

Posso usare la mia carta del carburante normalmente?

Il governo ha garantito l'approvvigionamento di carburante in tutte le stazioni di servizio.

L’assicurazione copre viaggi non urgenti?

Premesso che la circolazione è ammessa solo per le casistiche previste nei provvedimenti emanati tempo per tempo dalle autorità competenti, la copertura assicurativa non subisce modifiche né riduzioni rispetto alla copertura prestata in condizioni di normalità.

Il mio veicolo è fermo in sosta da diversi giorni. Quali indicazioni devo seguire per evitare il non funzionamento della batteria?

In caso di sosta prolungata, ti raccomandiamo di accendere il motore dell’auto per almeno 15 minuti consecutivi. Trovi tutte le indicazioni sul corretto utilizzo della batteria cliccando qui

ASSISTENZA, MANUTENZIONE E VETTURA SOSTITUTIVA

È attivo il Soccorso Stradale?

Tutti i centri dei nostri fornitori del soccorso stradale sono attivi; visto il calo di richieste, in molti casi è stato ridotto il personale operativo.

Si è bucata/è scoppiata una ruota del mio veicolo e non ci sono officine aperte per la riparazione. Come posso procedere?

Monitoriamo costantemente anche la copertura delle officine.

I nostri driver vengono indirizzati all’officina più vicina, previa puntuale verifica dell’effettiva apertura.

 

È possibile fare tagliandi e interventi di manutenzione ordinaria?

I fornitori stanno continuando a garantire i servizi minimi. Contatta il servizio di assistenza Arval per approfondire il tuo caso specifico e trovare insieme la soluzione migliore, in linea con quanto indicato nei provvedimenti emanati tempo per tempo dalle autorità competenti.

Se il mio mezzo si guasta, viene effettuata la manutenzione straordinaria?

I fornitori stanno continuando a garantire i servizi minimi. Contatta il servizio di assistenza Arval per approfondire il tuo caso specifico e trovare insieme la soluzione migliore e l’officina in cui poterti recare, in linea con quanto indicato nei provvedimenti emanati tempo per tempo dalle autorità competenti.

Attualmente dispongo di un veicolo sostitutivo l'ufficio del vostro fornitore non è aperto e non posso quindi restituirlo, avrò qualche penalità?

Se le strutture sono ancora chiuse e non è per questo possibile restituire il veicolo sostitutivo, il costo sarà a carico di Arval.

Il mio veicolo è fermo in sosta da diversi giorni. Quali indicazioni devo seguire per evitare il non funzionamento della batteria?

In caso di sosta prolungata, ti raccomandiamo di accendere il motore dell’auto per almeno 15 minuti consecutivi. Trovi tutte le indicazioni sul corretto utilizzo della batteria cliccando qui

RESTITUZIONE VEICOLI

Siete operativi per il ritiro della vettura in scadenza contrattuale?

Arval Italia sta riprendendo gradualmente le consegne e i ritiri dei veicoli.

La riconsegna della mia auto è saltata, devo continuare a pagare il canone o verrà sospeso? Se non verrà sospeso, avrò diritto a un rimborso?

Arval considererà la data in cui ci ha comunicato la messa a disposizione del veicolo come la data utile a cui far seguire la chiusura della fatturazione dei canoni previa sottoscrizione di un apposito modulo.

Quando verrà riprogrammata la data di riconsegna della vecchia auto?

Sarà nostra premura tenerti aggiornato sugli sviluppi futuri in questa “Fase 2 COVID-19” e sulla data in cui la riconsegna verrà riprogrammata.

Posso restituire la vettura su un piazzale o presso un vostro dealer?

Sarà nostra premura tenerti aggiornato sugli sviluppi in questa “Fase 2 COVID-19” e sulla fattibilità di restituire la vettura presso i nostri punti logistici.

CAMBIO STAGIONALE PNEUMATICI

I pneumatici invernali montati sul mio veicolo sono usurati, posso sostituirli? Come posso procedere?

Puoi contattare il tuo gommista Arval, ricercarlo tramite l'APP o il Portale My Arval, per prenotare un appuntamento nel rispetto delle misure restrittive emanate per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

 

 

Il gommista dove si trovano depositati i miei pneumatici estivi è chiuso. Cosa devo fare?

  • Se il tuo gommista è attualmente chiuso e non hai urgenza di procedere con il cambio, prova a ricontattarlo nei prossimi giorni per verificarne la riapertura.Ti ricordiamo che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha prorogato fino al 15 giugno 2020 il termine per il cambio stagionale dei pneumatici
  • Se invece hai necessità di sostituire i pneumatici usurati con urgenza in quanto con battistrada inferiore a 1,6 mm (Art. 237 Codice della Strada) contattaci tramite l'APP o il Portale My Arval. Non hai le credenziali? Clicca qui per richiederle: https://www.arval.it/richiesta-credenziali-di-accesso

Per dettagli sulla normativa clicca qui

Dove trovare / come leggere l’indice di velocità e l’indice di carico dei pneumatici?

Le informazioni relative ai pneumatici installabili sul proprio autoveicolo sono riportate nel libretto di circolazione, ad es. è possibile trovare indicato “PNEUMATICI: 185/65 R15 88H”. Gli ultimi valori (numero e lettera) sono quelli che indicano il “carico ammissibilee la “velocità massima.

In dettaglio:

Carico ammissibile

È un indice numerico che serve a determinare il carico massimo per ogni singola ruota. Più è grande il numero, maggiore è il carico ammesso. È necessario montare un pneumatico che abbia un indice uguale o superiore a quello indicato nel libretto (non inferiore). Se ad esempio è indicato un valore di 92 si può montare anche un pneumatico con l’indice pari a 95. Alcuni tra gli indici più usati sono 88 – 92 – 94.

Velocità massima

Questa sigla indica la velocità massima del pneumatico. È possibile montare anche un pneumatico che supera il livello previsto da libretto (non inferiore). Alcuni tra i codici più usati sono:

Q = Velocità massima 160 km/h

Y = Velocità massima 300 km/h

DETTAGLI MAPPATURA SERVIZI EROGATI DA FORNITORI E PARTNER –  dati al 04/05/2020

 

Quadro dello stato di erogazione dei servizi forniti dai nostri fornitori e partner. La situazione è in continua evoluzione.

NUOVE CONSEGNERipresa graduale consegne
SOCCORSO STRADALEVisto il calo di richieste, in molti centri è stato ridotto il personale operativo.
VETTURA SOSTITUTIVAIl 75% dei centri di noleggio Rent a Car sono attivi, con alcune variazioni di orario o di contatto. 
NETWORK OFFICINE E CARROZZERIEMolti nostri fornitori e partner si sono ritrovati a dover fermare l’attività o ridurre la propria operatività, motivo per cui il nostro Servizio Clienti prima di confermare l’appuntamento verifica quali sono le officine attive della zona e la disponibilità dei ricambi in caso di interventi di riparazione. Sono attivi all'incirca il 90% delle strutture convenzionate.
GOMMISTICirca l'80% dei gommisti sono attivi con un buon supporto di attività da parte dei magazzini di pneumatici;anche in questo caso si possono ancora riscontrare variazioni di orario o modalità di contatto delle officine.
REVISIONEPer i veicoli che devono effettuare la revisione entro il 31 luglio il termine è stato posticipato al 31 ottobre.
RESTITUZIONIRipresa graduale delle restituzioni