Lungo i paesaggi mozzafiato della Costiera Amalfitana

Lungo i paesaggi mozzafiato della Costiera Amalfitana

Al volante
Giovedì, Settembre 26, 2019

L’autunno è una stagione perfetta per rimettersi a viaggiare. Se poi amate guidare, allora ci sono alcune zone a dir poco imperdibili. La Costiera Amalfitana, per esempio, è un luogo prima di tutto estremamente affascinante, sia dal punto di vista naturalistico che da quello semplicemente monumentale e urbano. Per la sua conformazione, però, è anche ricco di strade a picco sul mare, tornanti e panorami assolutamente indimenticabili. Con l’auto giusta un viaggio dalle parti di Amalfi potrebbe essere un’esperienza da ricordare per sempre.

La Costiera Amalfitana è stata dichiarata “Patrimonio dell’Umanità UNESCO” e il motivo è facilmente intuibile. A partire dalla città che dà il nome a questa zona, ovvero Amalfi. Affacciata sul mar Tirreno, questa città di origini romane è stata, durante il periodo delle Repubbliche Marinare, uno dei centri urbani più importanti del nostro Paese. Solamente l’architettura religiosa, partendo dall’incredibile Duomo di Sant’Andrea Apostolo, può occupare parecchi giorni di visita, senza però dimenticare le attrattive naturalistiche e storiche disseminate lungo tutto il suo territorio, come la Valle dei Mulini e la Torre dello Ziro. Altrettanto affascinante e romantica è però Positano, anch’essa città antichissima come testimonia il locale Museo Archeologico Romano, creato all’interno di una storica villa romana con affreschi di epoca imperiale. La storia si respira ad ogni passo.

In questo itinerario, che da Positano e Amalfi si dipana verso Cetara e Vietri, ci vogliamo concentrare anche sulla nostra passione. Sulla guida. La strada statale 163 che percorre tutta la costa è una delle più famose al mondo. È stata ribattezzata “Nastro Azzurro” per via di tutte le sue curve e degli scorci sul mare che la caratterizzano. 50 km che partono dalla zona più vicina a Napoli e poi proseguono lungo una delle regioni più belle del nostro Paese. 

Buon viaggio con la tua auto Arval!