ARVAL ITALIA E RINA INSIEME

ARVAL ITALIA E RINA INSIEME

Mondo Arval
Mercoledì, 22 Luglio, 2020

Arval Italia, leader nel noleggio a lungo termine di veicoli e nei servizi di mobilità, e RINA, multinazionale di testing, ispezione, certificazione e consulenza ingegneristica che fornisce un’ampia gamma di servizi nei settori energia, marine, certificazione, infrastrutture e trasporti e industry, hanno avviato un progetto per la certificazione dei Riparatori che fanno parte del Network di Arval Italia. L’obiettivo? Riconoscere e attestare l’eccellenza della rete Arval.
Più nel dettaglio, il processo di certificazione svolto dal personale esperto di RINA si concentra in questi mesi sui circa 200 Arval Premium Center, multiservice che fanno parte del Network preferenziale Arval. Selezionati tra gli oltre 10.000 Riparatori del Network, gli Arval Premium Center rappresentano la punta di diamante della rete, in grado di garantire, non solo i più elevati standard di assistenza, manutenzione e cura dell’auto, ma anche di svolgere il ruolo di veri e propri ambasciatori dei valori e dei prodotti Arval sul territorio, vestendo i colori dell’azienda ed esibendone il logo.
Per poter diventare Arval Premium Center, quindi, è necessario soddisfare determinati requisiti, non solo per quanto riguarda l’assistenza e la cura dell’auto, ma anche con riferimento alle caratteristiche della struttura e alla qualità del servizio offerto. La presenza di un’area accettazione, la disponibilità di un parcheggio custodito, servizi come presa e riconsegna dei veicoli, lavaggio, disinfezione e disponibilità di veicoli sostitutivi in loco sono solo alcuni di questi.
Per questo, Arval Italia e RINA hanno lavorato insieme a un progetto di certificazione che, oltre ai processi tecnologici, prendesse in considerazione anche quegli aspetti che Arval considera fondamentali e che sono invece più legati alla qualità dell’accoglienza, al rispetto dell’ambiente, alla sicurezza e al livello di servizio offerto, per garantire la migliore customer experience a tutti i clienti e driver.
La procedura di certificazione prevede la definizione di uno standard disciplinare condiviso e quindi un audit presso la sede del Riparatore, al termine del quale, dopo un riesame della pratica, viene consegnato un certificato che attesta l’esito positivo del controllo.
“Sono orgoglioso di poter collaborare con una realtà di alto livello nel settore come RINA” dichiara Marco Mosaici, Direttore Network di Arval Italia. “Abbiamo scelto di compiere questo ulteriore passo avanti nel progetto di qualificazione del nostro Network perché volevamo che l’eccellenza che richiediamo ai nostri Partner e che è frutto di un lavoro di qualificazione della nostra rete che portiamo avanti da anni fosse confermata da un ente terzo e venisse certificata. Anche i nostri Arval Premium Center, che ogni giorno si impegnano per offrire i più alti standard di servizio a tutti i nostri clienti e driver, vedono così riconosciuta la loro professionalità e il loro valore”.